Ricerca, presentato al Miur
l’Euroscience Open Forum-EFOS2020 di Trieste
Fedeli: “Assegnazione dell’evento al capoluogo giuliano
è risultato di uno straordinario lavoro di squadra”

“La designazione di Trieste a ospitare l’ESOF2020, la più rilevante manifestazione paneuropea a cadenza biennale focalizzata sul dibattito tra scienza, tecnologia, società e politica, rappresenta il risultato di uno straordinario lavoro di squadra. Il supporto da parte del Miur non si esaurirà in questa fase iniziale ma proseguirà fino a compimento del progetto: per questa ragione, abbiamo previsto l’inserimento di un apposito emendamento alla Legge di Bilancio - emendamento che è stato approvato - per finanziarne di qui al 2020 la realizzazione con 400mila euro l’anno, a carico di un capitolo di pertinenza della Ricerca del Ministero. A dimostrazione dell’importanza che attribuiamo a questa significativa opportunità”. Così la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, commenta l’Euroscience Open Forum-EFOS2020 di Trieste che è stato presentato questa mattina presso la Sala della Comunicazione del Miur.

Hanno aperto i lavori, Luigi Nicolais, Consigliere della Ministra per gli affari scientifici, e Loredana Panariti, Assessora al Lavoro, Formazione, Istruzione, Pari opportunità, Politiche giovanili, Ricerca e Università della Regione Friuli Venezia Giulia. A seguire, sono intervenuti il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Massimo Inguscio, il Presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Fernando Ferroni, il Direttore del Centro Internazionale di fisica teorica “Abdus Salam” ICTP di Trieste Fernando Quevedo e il Presidente della Fondazione Internazionale Trieste (FIT) Stefano Fantoni.

La discussione si è focalizzata sulle modalità con cui, come città operativa rappresentativa dell’Europa Centrale, Trieste opererà in modo che ESOF2020 possa costituire un esempio di forti ed efficaci legami con scienziati, imprenditori, politici e cittadini appartenenti ai Paesi del Centro-est Europa. Nel corso della giornata sono stati presentati i filoni tematici del fitto programma di eventi (circa 250)  che si svolgeranno dal 4 al 10 luglio 2020 in diversi luoghi della città di Trieste: science to science, sciente to medicine, science to human science, science to business, science to city, science to policy e science to education.