Il Ministero dell’Istruzione ha inviato oggi una nota esplicativa in merito alla responsabilità dei Dirigenti scolastici in materia di prevenzione e sicurezza con riferimento all’emergenza in corso.

La nota chiarisce il quadro normativo e sottolinea come voci “pur prive di fondamento hanno alimentato in maniera ingiustificata i timori in merito alla responsabilità dei dirigenti scolastici”. La nota cita poi la circolare INAIL 22 del 20 maggio 2020 e il Decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020 e i passaggi interessati per chiarire il quadro di riferimento.

In estrema sintesi, gli obblighi da parte del Dirigente sono assolti adottando le misure organizzative e protettive previste dai Protocolli di sicurezza stipulati a livello centrale e scolastico. Il Ministero sottolinea anche che “l’adempimento dei doventi d’ufficio rappresenta, di fatto, la garanzia rispetto a qualsivoglia diffida”. L’Amministrazione resterà vicina ai dirigenti e a tutto il personale nella gestione della fase dell’emergenza.