Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca



Istruzione degli Adulti

Apprendimento permanente

L’apprendimento permanente consiste in “qualsiasi attività intrapresa dalle persone in modo formale, non formale, informale, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva personale, civica, sociale e occupazionale” (legge 92 del 28.06.2012, articolo 4, comma 51). Tra le infrastrutture strategiche per implementare il sistema dell’apprendimento permanente svolgono un ruolo fondamentale le reti territoriali per l’apprendimento permanente (RETAP) Il CPIA, in quanto Rete Territoriale di Servizio del sistema di istruzione, deputata a realizzare sia attività di istruzione per gli adulti che attività di RS&S in materia di istruzione degli adulti, è soggetto pubblico di riferimento per costituire le reti territoriali per l’apprendimento permanente.

Approfondisci

I Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA)

L’istruzione degli adulti è promossa dai CPIA (Centri provinciali per l’istruzione degli adulti) istituiti con il decreto 263 del Presidente della Repubblica del 29 ottobre 2012. Costituiscono una tipologia di istituzione scolastica autonoma dotata di un proprio organico e di uno specifico assetto didattico e organizzativo. I CPIA svolgono le seguenti attività: Percorsi di Istruzione degli adulti, Iniziative di ampliamento dell’offerta formativa, Attività di ricerca, sperimentazione e sviluppo in materia di istruzione degli adulti.

Approfondisci

I Centri Regionali di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo (CRRS&S)

I CPIA in quanto istituzioni scolastiche autonome svolgono, ai sensi dell’articolo 6 del decreto del Presidente della Repubblica 275 dell’8 marzo 1999, attività di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo (RS&S) in materia di istruzione degli adulti. La Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (DGOSV) ha attivato in un CPIA di ciascuna regione un Centro Regionale di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo (CRRS&S) in materia di istruzione degli adulti. Ogni CRRS&S è coordinato da un comitato tecnico-scientifico a cui partecipano, tra gli altri, anche rappresentanti degli Uffici scolastici regionali e delle Università.

Approfondisci

Il Piano di Attività per l’Innovazione dell’Istruzione degli Adulti (P.A.I.DE.I.A.)

Il passaggio al nuovo ordinamento dell'istruzione degli adulti è accompagnato da “misure nazionali di sistema” per l'aggiornamento dei dirigenti, dei docenti e del personale amministrativo, tecnico e ausiliario dei Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (decreto del Presidente della Repubblica 263 del 29 ottobre 2012). La Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (DGOSV) ha promosso dall’anno scolastico 2014/2015 il Piano di Attività per l’Innovazione Dell’Istruzione degli Adulti ( P.A.I.DE.I.A.). Il Piano è finalizzato a far acquisire le competenze gestionali, organizzative e didattiche, richieste ai vari livelli, per sostenere e favorire l’applicazione dei nuovi assetti organizzativi e didattici.

Approfondisci
Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione più aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome