Progetto “I Fuoriclasse della Scuola”

Il Progetto "I Fuoriclasse della Scuola", previsto dal Protocollo d’intesa siglato nel 2020 tra il Ministero dell'Istruzione e la Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF), mira a valorizzare i giovani talenti attraverso il contributo di donazioni da parte di fondazioni, associazioni, società e da parte di singoli cittadini.
Questo Progetto ha l’obiettivo di dotare i giovani talenti di competenze economiche di base attraverso gli strumenti multimediali del Museo del Risparmio e l’interazione con accademici del mondo dell’economia e dell’imprenditoria, nonché di approfondire l’approccio alla gestione sostenibile delle risorse per lo sviluppo individuale e sociale.
I destinatari di questo Progetto sono le studentesse e gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole secondarie di II grado che si sono classificati ai primi posti nelle seguenti competizioni individuali a livello nazionale comprese nel Programma per la Valorizzazione delle eccellenze:

  • Olimpiadi di: Italiano, Matematica, Fisica, Informatica, Scienze naturali, Economia e Finanza, Lingue e civiltà classiche, Astronomia, Filosofia, Statistica
  • Giochi della Chimica, Concorso New Design, Concorso Economia
  • Gara nazionale per gli alunni degli istituti professionali e per gli alunni degli istituti tecnici

A partire dall’anno scolastico 2020/2021 è prevista la possibilità di destinare delle borse di studio ai campioni nello sport con alti rendimenti scolastici e agli studenti che si sono classificati ai primi posti in altre iniziative individuate dal Gruppo di lavoro Ministero dell’Istruzione – FEduF.

I nominativi degli studenti premiati sono pubblicati sul sito dedicato al progetto http://www.fuoriclassedellascuola.it/progetto/ con l'indicazione delle scuole di provenienza, delle competizioni alle quali hanno partecipato e dei sostenitori che hanno messo a disposizione le borse di studio.

I risultati raggiunti con la collaborazione della FEduF e il sostegno del Museo del Risparmio, dell’Associazione Bancaria Italiana e di Confindustria hanno consentito di assegnare 233 borse di Studio: 45 nel 2016, 44 nel 2017, 66 nel 2018 e 78 nel 2019.

I edizione - anno scolastico 2015/2016
La cerimonia di assegnazione delle borse di studio della prima edizione si è svolta il 18 novembre 2016 a Torino, presso la sede del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano e gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare al Campus residenziale di educazione finanziaria organizzato dal Museo del Risparmio.

II edizione - anno scolastico 2016/2017
La cerimonia di assegnazione delle borse di studio della seconda edizione si è svolta il 7 novembre 2017 a Roma, presso la sede dell’Associazione Bancaria Italiana. Gli studenti hanno avuto la possibilità di conoscere da vicino lo spazio LuissEnlabs e di frequentare a Torino il Campus di educazione finanziaria organizzato dal Museo del Risparmio.

III edizione - anno scolastico 2017/2018
La cerimonia di assegnazione delle borse di studio della terza edizione si è svolta il 22 novembre 2018 a Milano, presso l’Auditorium della Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Gli studenti hanno avuto la possibilità di frequentare il Campus di educazione finanziaria a Torino presso il Museo del Risparmio e a Castellanza (VA) presso l’Università Cattaneo .

IV edizione - anno scolastico 2018/2019
La cerimonia di assegnazione delle borse di studio della quarta edizione si è svolta il 14 novembre 2019 a Castellanza (VA) presso l’Università Cattaneo - LIUC. Gli studenti hanno partecipato al Campus di educazione finanziaria dal titolo "Gestione sostenibile delle risorse, sviluppo individuale e sociale" presso il Museo del Risparmio, e al laboratorio di ricerca documentale “La sostenibilità in biblioteca”
Questa esperienza, unica nel suo genere, ha l’obiettivo di dotare i giovani talenti di competenze economiche di base attraverso gli strumenti multimediali del Museo del Risparmio e l’interazione con accademici del mondo dell’economia e dell’imprenditoria, nonché di approfondire l’approccio alla gestione sostenibile delle risorse per lo sviluppo individuale e sociale.

 

Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8. Per una corretta visione del sito si prega di utilizzare una versione più aggiornata di Explorer oppure un browser come Firefox o Chrome